ABLE & PARTNERS TOKYO DESIGNERS WEEK in MILANO 2014

teamLab presenta il mobile del futuro ( teamLab L'arredo Digitale) presso la Fiera Internazionale del design piu grande del mondo dal 8 Aprile (martedi) al 13 Aprile (domenica).MILANO SALONE 2014(Milan, Italy), from April 8 (Tues.) to April 13 (Sun.), 2014.

Periodo di esposizione
2014/4/8(Tue) – 2014/4/13(Sun)
Opening hours
9:30~18:30
Luogo
Padiglione Visconti
L'indirizzo
Via Tortona 58,Milano,Italy
Prezzo d'ingresso
gratis

teamLab L’arredo Digitale

teamLab L’arredo Digitale

“teamLab L’arredo Digitale” (teamLab Digital Furniture) è un arredo interattivo, che si modifica al variare dei comportamenti umani.
Toccandolo con le mani, muovendosi o appoggiandoci oggetti, sorprenderà, divertendole, le persone presenti o inizierà a comunicare con loro.
L’interazione con “teamLab L’arredo Digitale” permette di creare uno spazio dove le emozioni umane vengono amplificate.

Impara e Gioca! Il parco del futuro di teamLab

Impara e Gioca! Il parco del futuro di teamLab

L’esperienza di essere creativi tutti insieme.

L’esperienza di essere creativi tutti insieme.

Nel 21esimo secolo, le persone creative che al tempo stesso sanno lavorare in gruppo avranno un ruolo sempre più attivo.

Quello che sai, cosa ne pensi, come lo condividi e che importanza gli dai: tutte cose che diventano sempre più importanti all’interno della società dell’informazione.

“Co-creazione” significa creare attraverso la cooperazione. E’ una parte molto importante dell’apprendimento dei bambini.

Con l’utilizzo delle tecnologie di ultima generazione, i bambini possono divertirsi liberamente nello stesso luogo, stimolando la loro creatività! “ Impara e Gioca! Il parco del futuro di teamLab” è un parco giochi del futuro che mira a incoraggiare i bambini ad essere creativi attraverso la collaborazione.

Il nostro sogno è di creare un parco della creatività, per bambini co-creativi.

>>Altre informazione

Additional Exhibit

about teamLab

teamLab è un gruppo ultra-tecnologico composto da specialisti tra cui programmatori (ingegneri di: user interface, database, network, hardware e computer vision; architetti di software), matematici, architetti, animatori CG, artisti, editori e altri. Creiamo opere attraverso “sperimentazione e innova-zione”, rendendo i confini tra scienza, tecnologia, arte e design meno definiti.